iscricrurali

(L.Fatiga) – Per essere dei buoni preparatori atletici dobbiamo avere una buona conoscenza del corpo umano; in precedenza ho?trattato argomenti come?lesioni muscolari, infiammazioni e patologie dell’apparato muscolo scheletrico. Ora cerchiamo di conoscere in maniera semplice, ma pi? approfondita, i muscoli dell’arto inferiore, cercando di capire quali azioni dipendono da questi.

I movimenti della coscia

Molti muscoli dell’anca originano sull’osso di questa e si inseriscono nel femore; questi sono divisi in tre gruppi: anteriore, posteriore e profondo.
I muscoli anteriori, che flettono la coscia, sono l’iliaco ed il grande psoas. Questi muscoli hanno in comune l’inserzione e producono lo stesso movimento, per questo motivo spesso vengono indicati con il nome di ileopsoas. Quando la coscia ? fissa ? l’ileopsoas a flettere il tronco verso di questa.
Appartengono ai muscoli posterolaterali i glutei ed il tensore della fascia lata; il grande gluteo contribuisce a formare la maggior parte della massa delle natiche, mentre il gluteo medio (sito iniettivo per le iniezioni intramuscolari) forma una piccola massa che si trova superiormente e lateralmente rispetto al grande.
I muscoli profondi funzionano come rotatori laterali della coscia; medio e piccolo gluteo favoriscono l’inclinazione della pelvi durante la deambulazione.
Oltre ai muscoli dell’anca, alcuni muscoli della coscia originano nel bacino e provocano movimenti della coscia. I muscoli della coscia possono suddividersi in tre gruppi, sulla base della loro posizione: anteriore (che flette), posteriore (che estende), mediale (che adduce).

Muscoli dell’anca: quali sono e cosa fanno?

Qui di seguito propongo una breve spiegazione riguardo tutti i muscoli dell’anca.

Anteriori

Parliamo dell’ileopsoas che si divide in:

  • iliaco, origina nella fossa iliaca per inserirsi nel piccolo trocantere. Flette e ruota medialmente la coscia
  • grande psoas, origina in T12 ed L5, si inserisce nel piccolo trocantere. Flette la coscia.

Posterolaterali

  • grande gluteo, origina tra ileo, sacro e coccige, ha come zona di inserzione la tuberosit? glutea del femore e la fascia lata. Estende, abduce e ruota lateralmente la coscia
  • medio gluteo, origina sull’ileo, si inserisce sul grande trocantere. Abduce e ruota medialmente la coscia, oltre ad inclinare il bacino
  • piccolo gluteo, origina sull’ileo, si inserisce sul grande trocantere. Abduce e ruota medialmente la coscia, oltre ad inclinare il bacino
  • tensore della fascia lata, origina sulla spina iliaca anteriore superiore, si inserisce sul tratto ileotibiale della fascia lata sino al condilo laterale della tibia. Tende la fascia lata, flette, abduce e ruota medialmente la coscia

Rotatori profondi della coscia

  • gemelli, che si dividono a loro volta in superiori ed inferiori. I superiori origina sulla tuberosit? ischiatica, si inserisce sul tendine dell’otturatore interno L5-S1; ruota lateralmente ed abduce la coscia. Gli inferiori, invece, originano sulla spina ischiatica, si inseriscono sul tendine dell’otturatore interno L5-S1; ruotano lateralmente ed abducono la coscia
  • otturatori, che si dividono a loro volta in interno ed esterno. L’interno origina sul margine inferiore del forame otturato, si inserisce sul grande trocantere; ruota lateralmente la coscia. L’interno origina sul margine del forame otturato, si inserisce sul grande trocantere; ruota lateralmente e abduce la coscia
  • piriforme, ha origine sul sacro e l’ileo, si inserisce sul grande trocantere. Ruota lateralmente e abduce la coscia
  • quadrato del femore, origina sulla tuberosit? ischiatica, si inserisce sulla cresta intertrocanterica del femore. Ruota lateralmente la coscia

Movimenti della gamba

I muscoli anteriori della coscia sono il quadricipite femorale ed il sartorio. Il quadricipite femorale estende la gamba ed ? formato da:

  • retto femorale, che flette anche la coscia perch? scavalca anche l’articolazione dell’anca oltre quella del ginocchio;
  • vasto laterale, a volte ? usato come sede per le iniezioni intramuscolari;
  • vasto mediale;
  • vasto intermedio.

I ventri muscolari del quadricipite femorale hanno un’inserzione comune sopra ed attorno alla rotula: il tendine rotuleo. Il legamento rotuleo ?, invece, un’estensione del tendine rotuleo sulla tuberosit? tibiale.
Il sartorio ? il muscolo pi? lungo del corpo, estendendosi dalla parte laterale dell’anca alla superficie mediale del ginocchio. Quando il muscolo si contrae flette la coscia e la gamba, e ruota lateralmente la coscia. Questo ? il movimento che si compie quando si accavallano le gambe.

I muscoli del gruppo mediale della coscia sono soprattutto implicati nell’adduzione della coscia. Alcuni di questi muscoli ruotano anche lateralmente la coscia e la flettono o la estendono. Il muscolo gracile flette anche la gamba.

I muscoli del gruppo posteriore della coscia sono:

  • bicipite femorale
  • semimebranoso
  • semitendinoso

I loro tendini possono essere facilmente apprezzati sulla superficie posterolaterale e posteromediale della coscia, con il ginocchio leggermente flesso.

coscia

Fonte: Anatomia (Idelson-Gnocchi)

Anteprima articoloSETTORE GIOVANILE Allenare la forza nei giovani
Prossimo ArticoloALLENAMENTO L’outdoor training (VIDEO)
Nato a Roma, l? 5 luglio 1988. Laurea in Scienze Motorie, conseguita nel marzo 2015, con la tesi "Il ginocchio varo e valgo nel calcio" Esperienze professionali da redattore:? Marzo-Settembre 2012: redattore presso Romagiallorossa.it Settembre 2012-Gennaio 2014: redattore presso GazzettaGialloRossa.it Settembre 2012-Aprile 2013: speaker radiofonico presso RadioPowerStation.com, trasmissione "Per questa maglia storica"? Aprile-Settembre 2013: caporedattore GazzettaAltriSport.it Esperienze professionali sportive:? 2007-2008: istruttore di nuoto ed assistente bagnanti presso Tiber Nuoto 2008-2012: istruttore di nuoto ed assistente bagnanti presso CSI Roma FlaminioAgosto-Novembre 2013: preparatore atletico ASD GiaDa Maccarese, serie D Agosto-Dicembre 2013: preparatore atletico ASD Cortina, serie C2 - calcio a 5 Gennaio-Maggio 2014: preparatore atletico e collaboratore tecnico presso ASD Casalotti, Promozione laziale Agosto 2014: preparatore atletico presso Polisportiva Borghesiana GiaDa Maccarese Settembre 2014-Maggio 2015: responsabile tecnico gruppo Esordienti (classe 2002) presso ASD Aurelia Antica Settembre 2015-Novembre 2015: responsabile tecnico gruppo Giovanissimi provinciali (classe 2002) presso ASD Sporting Tanas Settembre 2015 ad oggi: preparatore atletico e collaboratore tecnico presso ASD Casalotti, I categoria Ottobre 2015 ad oggi: responsabile tecnico Juniores regionale ASD Virtus Fenice<